Esiste la Formula dell’Amore Perfetto?

Esiste la Formula dell’Amore Perfetto?

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

 

Esiste la Formula dell’Amore Perfetto? Sembra di sì!

Nei rapporti, a quanto pare, sono importanti i numeri: lo psicologo John Gottman , professore all’ Università di Washington (Stati Uniti) ha elaborato una formula per calcolare la probabilità di fallimento o durata di un’unione.

Lo studio è iniziato negli anni ’90 e ha preso in  esame coppie appena sposate: i due partner discutevano per 15 minuti, mentre i ricercatori assegnavano loro dei voti. Per esempio, a ogni sorriso e gesto affettuoso guadagnavano punti; con segnali d’insofferenza e battutine sarcastiche li perdevano. I ricercatori hanno poi seguito le coppie nel corso degli anni, per vedere come se la passavano.

Analizzando tali dati  è stata formulata l’ “Equazione dell’amore”, che misura la reazione emotiva (positiva o negativa) di ciascuno dei due partner durante un dialogo.

In pratica, l’equazione matematica afferma che la chiave di una relazione duratura è il DIALOGO, dire quel che si pensa, senza aggredire, funziona meglio che chiudersi in sé stessi senza esprimere ciò che proviamo.

Le sette regole d’oro di John Gottman
Regola numero 1: ARRICCHIRE IL MENU DELLA TENEREZZA
“molte coppie finiscono per non prestare più attenzione ai dettagli che costituiscono l’essenza della vita in comune…”
Conoscere profondamente l’altro e provare tenerezza e stima per lui, è il primo segreto per amarlo.
Regola numero 2: COLTIVARE LA TENEREZZA E LA STIMA RECIPROCA
“La tenerezza e la stima sono due degli elementi più importanti di un amore a lungo termine…”
Provare stima e rispetto per l’altro, ci permette di affrontare anche una discussione o un brutto periodo, senza mai dimenticare la grandezza della persona che abbiamo accanto. 
Regola numero 3: AVVICINARSI
“Nella vita reale, il rapporto si nutre di piccoli gesti banali: ogni volta che fate sapere al vostro partner che tenete a lui nella quotidianità, voi alimentate la fiamma (…) La vita a due è come una danza. A volte vogliamo stare vicini al nostro amore, a volte vogliamo staccarci per un po’.”
Sono i piccoli gesti quotidiani ad avvicinare la coppia, non le grandi occasioni.
Regola numero 4: LASCIARSI INFLUENZARE DAL PARTNER
Farsi influenzare dal compagno è facile per le donne ma sempre meno per gli uomini: per gli uomini farsi influenzare dal punto di vista femminile sembra ancora oggi qualcosa di irraggiungibile. Sono le donne a sollevare i problemi e a volerne discutere, mentre gli uomini o ignorano o attaccano.
Regola numero 5: RISOLVERE I PROBLEMI RISOLVIBILI
Con moderazione, tolleranza e senza incolpare l’altro.
Gottman pensa che per risolvere i problemi, ci si debba mettere nei panni dell’altro
 Regola numero 6: SUPERARE I BLOCCHI
 “un conflitto bloccato resterà senza dubbio un problema cronico nella vostra coppia, ma un giorno potrete parlarne senza troppo ferirvi a vicenda. Imparerete a conviverci.”
Di fronte ad un problema che sembra invalicabile, l’importante è parlarne e non creare un tabù che a lungo andare dividerebbe la coppia.
Regola numero 7: ANDARE NELLA STESSA DIREZIONE
Avere un obiettivo comune sia materiale che spirituale crea coesione tra i due membri della coppia.
“Più i vostri punti di vista saranno convergenti sui grandi temi, più la vostra relazione sarà forte. E questo non significa che dovrete essere d’accordo su tutti gli aspetti filosofici o spirituali della vita, ma che la vostra relazione dovrà essere complice in tanti altri aspetti per poter neutralizzare le divergenze”.
Gottman infine dà alcuni consigli sui minuti da spendere per la coppia:  “10 minuti per salutarsi al mattino, 1.40 ore per chiacchierare alla fine della giornata, 35 minuti di coccole, due ore tutte per voi ogni settimana”

Sembra complicato ma si può fare!

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Leave your feedback here

Your email address will not be published. Required fields are marked *